Bonus bolletta 2022: come richiederlo?

Il Governo amplia la platea dei beneficiari delle riduzioni dei costi relativi a energia e gas. Cerchiamo di capire come richiedere il Bonus Bolletta 2022.

Chi riguarda?

La misura a contrasto del caro energia, legato all’attuale conflitto in Ucraina, riguarda più di 5 milioni di famiglie italiane. Il limite Isee è di 12 mila euro per ottenere sconti in bolletta, sia per chi ha scelto il mercato libero, che per chi è rimasto nel regime di tutela.

A quanto ammonta il bonus bolletta 2022?

Si tratta di una riduzione del 10,2% per l’energia e una del 10% per il gas, in base alle tariffe del secondo trimestre 2022 computate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. La stessa Arera si occupa dell’aggiornamento del valore del bonus, che non è fisso, ma, calcolato basandosi sulla spesa media di un utente tipo, rispettivamente al lordo e al netto delle imposte di elettricità e gas. Vengono inoltre considerati il numero di componenti della famiglia (come certificato dall’Isee) e, per il gas, la zona climatica in cui la famiglia risiede, oltre al tipo di utilizzo: solo per uso acqua calda sanitaria e/o cottura cibi, solo per uso riscaldamento o entrambi.

Come ottenerlo?

L’accesso al Bonus è automatico, poiché basato sul Sistema Informativo Integrato nazionale. Basta presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica e ottenere così un’attestazione ISEE. La dichiarazione può essere presentata direttamente online accedendo al sito ufficiale dell’INPS e alla propria area personale oppure attraverso uno dei numerosi centri di assistenza fiscale (CAF) presenti su tutto il territorio. Chi ha diritto al bonus perché in condizioni di disagio fisico che rendono necessario l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali deve compilare e inviare il modulo di richiesta del Bonus al proprio Comune.
Una volta ricevuta la documentazione, INPS selezionerà le famiglie che potranno beneficiare di questa misura di sostegno e comunicherà i loro dati all’Acquirente unico. Quest’ultimo si occuperà di comunicare i dati degli interessati ai fornitori di energia elettrica e gas. Questi, infine, procederanno applicando direttamente in bolletta lo sconto ai beneficiari.