5 suggerimenti per risparmiare sulla bolletta del gas

L’aumento dei costi in bolletta può essere mitigato dalla riduzione, ma soprattutto della corretta gestione dei consumi. Qui di seguito, trovi alcuni consigli per risparmiare sulla tua bolletta gas.

  1. Esegui regolarmente i controlli sugli impianti riscaldamento.
    I controlli su caldaia e impianti sono obbligatori e consentono di ottimizzare l’utilizzo degli stessi. Intasamenti e malfunzionamenti, anche minimi, portano aggravi e sforzi d’energia. Allo stesso modo, i climatizzatori a caldo devono sempre avere filtri puliti, per garantire la salubrità dell’ambiente e la congruità della potenza energetica.
  2. Controlla la temperatura di casa.
    La temperatura domestica dovrebbe aggirarsi tra i 18 e i 20 gradi. Abbassarla anche solo di un grado può portare un risparmio mensile di circa il 6%. Inoltre, il calore eccessivo potrebbe seccare l’aria, danneggiandone la qualità.
  3. Imposta il timer.
    Nelle ore notturne è bene tenere il riscaldamento spento. Se però temi di svegliarti infreddolito, puoi regolare il timer dell’impianto in modo da accendersi poco prima del tuo risveglio. Questo accorgimento è utile anche per avere controllo dei consumi. Potrai infatti scegliere l’interruzione del flusso nelle ore più calde e lo spegnimento notturno, che magari può essere prolungato nei giorni in cui ti svegli più tardi. Anche solo poche ore in meno a settimana possono farti risparmiare in bolletta.
  4. Scegli gli infissi giusti.
    Se non l’hai ancora fatto, approfitta dei bonus in corso per la ristrutturazione e il cambio degli infissi di casa. La corretta coibentazione aiuterà la casa ad essere più calda in inverno e più fresca in estate, con conseguente diminuzione dell’energia necessaria per riscaldare e raffreddare gli ambienti.
  5. Occhio alle valvole dei termosifoni.
    Spesso l’abitudine porta a girare completamente la valvola del termosifone, e non curarsene. In realtà Regolare la quantità di calore tramite la valvola è una mossa intelligente, perché permette di modulare la temperatura a seconda dell’esposizione delle stanze e dell’ora del giorno. Un ambiente molto soleggiato avrà un fabbisogno inferiore di una stanza buia. In cucina, dove il calore dei fornelli già surriscalda, puoi tenere il termosifone al minimo e magari spegnerlo mentre hai acceso il forno.

Ora sei pronto per risparmiare. E se ne vuoi sapere di più, chiedi a Pronto Energia!