Bolletta più alta, aiuto!

Eccoci qui, il tanto temuto rincaro di energia è arrivato. L’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente ha comunicato gli aumenti di + 29,8% per luce e + 14,4% per gas, partiti dal 1 ottobre.

Se il Governo ci ha messo una pezza, (senza intervento politico sarebbero aumentati rispettivamente del 45% e del 30%), Pronto Energia può dare una mano ai consumatori, per far chiarezza e intervenire, se necessario.

Cosa succederà?

Secondo i calcoli di Arera, per l’elettricità la spesa annuale per la famiglia-tipo sarà di circa 631 euro, corrispondente ad un aumento di circa 145 euro su base annua; per il gas, si stimano circa 1.130 euro l’anno, ovvero, un aumento di circa 155 euro nei 12 mesi.

Ragioniamoci

Innanzitutto è importante leggere i dati alla luce della situazione tristemente straordinaria vissuta nell’ultimo anno a causa della pandemia. Infatti, rapportando le suddette cifre con quelle del 2019, piuttosto che con quelle dello sfortunato 2020, si nota che la spesa annua relativa al gas resta sostanzialmente la stessa, mentre la corrente elettrica maggiora di circa il 13%.

Affrontiamo il problema

Bolletta alla mano, e avendo chiare le proprie esigenze, si può trovare l’operatore più idoneo e risparmiare.

Spot, annunci, banner e offerte telefoniche spesso ci confondono, ci infastidiscono e quindi finiamo con l’accontentarci dello stesso vecchio piano consumi, per paura di fare peggio. Comprensibile.

Negli anni, il lavoro di Pronto Energia è stato sempre attento e rispettoso di tempo e denaro del pubblico di riferimento e, ora come prima, si pone come obiettivo la ricerca della soluzione più conveniente per ogni singolo consumatore.

Chiedere un consiglio agli esperti di Pronto Energia non costa nulla, seguirlo potrà farci risparmiare un po’!

 

 

Scrivici e calcola il tuo risparmio