La mamma del wireless: Hedy Lamarr

Attrice bellissima e intelligente scienziata, Hedy Lamarr, volto del cinema degli anni ’30.

Prima di dedicarsi totalmente al grande schermo, studiava ingegneria con risultati sorprendenti.

Le sue ricerche portarono all’invenzione di un sistema di modulazione per codifica d’informazioni da trasmettere su frequenze radio, che avrebbe consentito di comandare a distanza siluri e mezzi navali.

Il progetto suscitò l’interesse di servizi segreti e apparati militari. Si trattava, infatti, della fase embrionale che sta alla base della crittografia e, come si scoprirà in seguito, anche della telefonia mobile e dei sistemi informatici wireless.

Molti ricordano la famme fatale accanto a Clark Gable in “Corrispondente X” e “La febbre del petrolio”.

Pochi sanno che quei bellissimi occhi hanno studiato per lunghe ore ad un progetto informatico complesso che è risultato essere l’antenato degli attuali sistemi che oggi ci consentono di collegare stampanti, casse, computer, e atri device, senza utilizzare i fili, ed anche di parlare al telefono liberi nello spazio.